“Io sono fuso”.

Sì, ci sentiamo fusi!

Siamo un gruppo di cittadini di Chiuppano e Carrè.

Crediamo che il progetto di fusione tra i due Comuni rappresenti un’opportunità di crescita ed evoluzione. Siamo consapevoli che ogni percorso di cambiamento implica delle difficoltà, ma siamo anche convinti che i benefici sociali, umani, organizzativi ed economici della fusione superino di gran lunga i possibili disagi.

Il nostro gruppo è nato con l’intento di creare dei momenti di formazione, riflessione e confronto, in modo che i cittadini di Carrè e Chiuppano possano esercitare, nel referendum sulla fusione previsto per il 16 dicembre 2018, un voto consapevole e informato.

In questi mesi ci piacerebbe ..

  • diffondere una capillare informazione sul processo di fusione, valorizzandone i potenziali benefici per la comunità.
  • far sì che i cittadini, attraverso l’approfondimento e il confronto, possano trovare degli strumenti per superare paure e pregiudizi e così giungere ad un voto più libero.
  • che i nostri eventi diventino un’occasione di incontro e condivisione “dal basso”, che consentano ai cittadini di riscoprire il senso dell’essere comunità viva, dinamica e unita.

Perché Io Sono Fuso?

  • Perché siamo un territorio che, pur nelle differenze, ha bisogni ed esigenze comuni.
  • Perché senza fusione i Comuni più piccoli rischiano di non farcela.
  • Perché la fusione è la più vantaggiosa tra le forme di collaborazione tra Comuni.
  • Perché i cittadini di Carrè e Chiuppano crescono insieme in un territorio in cui il confine è solo rappresentato da un cartello.
  • Perché fare parte di un unico comune ci educa al senso di accoglienza.
  • Perché le colline sono patrimonio comune e potranno essere gestite come bene comune.
  • Perché le nostre storie non sono poi così lontane.
  • Perché l’identità non si perde, ma evolve.
  • Perché …

Noi siamo fusi:

Alessandro Zendron, Andrea Segalla, Davide Apolloni, Igor Brunello, Laura Savegnago, Luca Faccin, Michela Apolloni, Michele Panozzo, Paolo Faccin, Pietro Ferrasin, Siro Di Menna

Anche tu ti senti fuso?

Scrivici a: iosonofuso.colbregonza@gmail.com